Pulizia e sostituzione delle gronde

Le grondaie rivestono una grande importanza, essendo la prima linea difensiva delle abitazioni contro l’acqua piovana che si abbatte sul tetto. Senza una corretta pulizia delle stesse, i danni causati dall’acqua a pareti e pavimenti sarebbero costanti e decisamente gravosi (cedimenti, rotture, infiltrazioni).

Mantenere la propria grondaia pulita ed efficiente è quindi fondamentale, al fine di evitare il deposito di rami secchi, foglie, polvere e guano che ostacolino il regolare deflusso dell’acqua piovana; in questo senso, l’installazione di reti protettive è una buona soluzione per evitare problemi di intasamento.

La pulizia delle grondaie va eseguita solitamente due volte l’anno, in primavera o in autunno; se eseguita in fai date, necessita di massima attenzione, perché il lavoro avviene ad altezze elevate ed alcune situazioni potrebbero essere rischiose.

Se l’altezza non supera i 4 metri, la pulizia può essere effettuata tramite una semplice scala a libretto, evitando così di appoggiarsi sulla grondaia con il rischio di danneggiarla, utilizzando secchio e pala per raccogliere i detriti; altri metodi prevedono l’utilizzo di appositi strumenti per rimuovere la sporcizia, come ad esempio i pulisci grondaie telescopici o le scope pulisci grondaia: queste ultime consentono di raggiungere altezze intorno ai 6 metri, escludendo l’impiego della scala e rendendo di fatto il lavoro più sicuro; anche servirsi di un’idropulitrice può rappresentare una valida alternativa.

Se invece la pulizia dovesse risultare particolarmente problematica, magari a causa della posizione scomoda da raggiungere, la scelta migliore riguarderebbe aziende che effettuano interventi in edilizia acrobatica: in questi tipi di lavori gli addetti sono specializzati nell’impiego di corde, funi ed imbragature per raggiungere i punti desiderati ed effettuare la pulizia della grondaia.

Grazie all’edilizia acrobatica si possono realizzare interventi ad alta quota senza bisogno di utilizzare ponteggi e piattaforme aeree: i vantaggi sono molteplici, visto che tale tecnica riduce la spesa per la pulizia della grondaia (non c’è bisogno di pratiche per occupazione di suolo pubblico, in quanto ponteggi e piattaforme aeree non vengono utilizzati) e l’intervento avviene in tempi rapidi, senza arrecare troppi disagi al cliente.

Il costo di una ditta specializzata dipende da diversi fattori: bisognerà infatti osservare le condizioni della grondaia, il lavoro necessario per riportarla in piena efficienza e la dimensione della superficie che verrà presa in esame; per questi motivi, la richiesta di un preventivo che possa inquadrare il problema rappresenta la soluzione ideale.

Solitamente, la ditta effettua il sopralluogo e procede con un’ispezione del sistema di scolo per verificare la pendenza dei pluviali e l’eventuale presenza di cedimenti, parti arrugginite o danneggiate; le operazioni possono prevedere la riparazione di una guarnigione, la sostituzione delle viti facenti parte delle staffe di sostegno dei tubi scarico, fino ad una completa o parziale sostituzione degli elementi di scolo.

  • Share

Leave A Comment